AGRITURISMO QUERCIA ROSSA
COUNTRY HOUSE AND B&B
Santarello di Montemerano - Saturnia di Manciano (Grosseto) - Toscana
Tel. +39.0564.629529 +39.338.7280691
info@querciarossa.net
Pitigliano

Costruita su uno sperone di tufo e raccolta all'ombra del castello Orsini fiancheggiato dalle arcate di un acquedotto mediceo, presenta tutt'ora le case in stile rustico del particolare colore di questa roccia che si arrampicano intervallate da grotte naturali oggi adibite a cantine o stalle.
Sin dal IX sec. d.C. Pitigliano dipese da Sovana, sede principale della famiglia Aldobrandeschi. Successivamente aumentò l'importanza della città e nel 1293, con il matrimonio tra Romano Orsini ed Anastasia, figlia di Margherita Aldobrandeschi e di Guido di Montfort, la sede della contea vi fu trasferita da Sovana. Alla morte di papa Nicolò III Orsini, l'intera contea fu travagliata da conflitti interni e dagli assalti della repubblica senese. Nel 1547 i cittadini di Pitigliano proclamarono signore delle loro città Niccolò Orsini, ma il suo governo fu breve. Dopo alterne vicende ed intrighi politici, nel 1604 Cosimo de' Medici prese possesso della città ma il dominio mediceo non portò gli effetti sperati ed il progressivo impoverimento cessò soltanto con l'avvento dei Lorena.
Pitigliano è anche conosciuta come la piccola Gerusalemma d'Italia a causa dell'insediamento di un'antica comunità ebraica avvenuta nella seconda metà del XVI sec. sotto la protezione dei conti Orsini. Il tempio ebraico, ubicato nel quartiere ebraico nel Vicolo Manin, fondato nel 1598, ha subito alcuni interventi dopo la metà del '700 con la sovrapposizione di stucchi, e solo dopo l'ultima ristrutturazione avvenuta nel 1995 ha riscoperto l'antica espressione classica. Al suo interno si può visitare l'arredo sacro con l'Aron sulla parete di fondo e al centro la Tevà. Inoltre numerosi lampadari pendono dal soffitto ornato con scritte bibliche o epigrafi. Nella parte superiore, dietro una balaustra intarsiata in legno, si trova il matroneo riservato alle donne mentre nella parte inferiore si trova il locale per il bagno rituale e, scavati nella roccia, la Macelleria casher e il Forno delle azzime.

HOME

STAMPA
Pitigliano Pitigliano
Museo Civico e Archeologico
Ceramiche etrusche
- Tel. 0564/ 616322 -
Giorno di Chiusura: mercoledì.
Museo Diocesano di Arte Sacra
Giorno di Chiusura: lunedì.
Sinagoga Ebraica,
Forno delle Azzime e Matroneo
- Tel. 0564/ 616396 -
Orario:
Maggio-Ottobre: 10.00-13.00 / 15.00-19.00
Novembre-Aprile: mercoledì, venerdì e domenica su richiesta.